Azienda agricola Spirdo

Il Salento è terra magica, dai colori tenui, cangianti e sfumati: il verde degli ulivi e delle viti, simboli di questo estremo lembo dello Stivale, s'inargenta alla luce del sole. Vegetano boschi ricchi di mirto, corbezzoli, citronella e timo, che impregnano l'aria di un profumo inebriante. Una campagna di ulivi e di basse viti, costellata di masserie, un tempo fulcro dell'organizzazione del lavoro della terra, oggi in parte convertite al turismo. L'energia vitale di questi luoghi coinvolge e affascina, facendo diventare il turista protagonista di una vacanza indimenticabile, con posti in grado di offrire esperienze e sensazioni a contatto con una cultura antica e complessa, pervasa da uno spiccato spirito di accoglienza. Spirdo è un'azienda agrituristica che si estende per circa 12 ettari sulla Serra di Ruffano.

La struttura ricettiva è provvista di 2 appartamenti da circa 60mq ciascuno e da altre due camere di circa 30mq, con giardino riservato e tutti i moderni comfort. Stanze ispirate ai colori naturali, come il bianco e il sabbia, che si caratterizzano per i particolari ed i materiali utilizzati per rendere elegante e magico l'ambiente. Il pavimento della ceramica Leonardo rientra nel progetto Stone Project: sei pietre, sei storie, sei suggestioni visive, per un'idea unica di reinterpretazione materica. Versatile, performante, affascinante, la pietra si trasforma nella protagonista assoluta del design più raffinato. La struttura propone un'innovativa scelta di raffreddamento a pavimento. Nei bagni spiccano le ceramiche di Vietri, con dei colori vivi ed intensi: dal verde al blu, sia nel pennellato che nei diversi decori utilizzati, abbinati ai sanitari della Ceramica Globo ed alle rubinetterie di Nobili. Uno dei bagni propone un intonaco in microcemento, spatolato a parete, sui toni del panna. Il cristallo della doccia è di Samo. L'esterno propone un gioco tra chianche e muretti a secco, nel rispetto degli ambienti circostanti.